Facciamo il pieno di cose belle

10 ottobre 2016

Miei cari, chi l’ha detto che il lunedì debba per forza essere deprimente? Basta fare il pieno di cose belle, in modo tale che fungano da cuscinetto tra noi e il resto del mondo. Un bel romanzo a cui tornare col pensiero, sapendo che ci attenderà appena rientreremo a casa, tanto per iniziare. Io ho in testa l’ultimo che ho terminato e che ho amato moltissimo: L’armonia segreta di Geraldine Brooks, edito (Neri Pozza). A proposito di cose belle, oggi è iniziato un Blogtour che lo vede protagonista con in palio una copia autografata dall’autrice: vi rimando al post di Daniela di Un libro per amico, lì trovate tutte le informazioni del caso! Il mio blog ospiterà la terza tappa, quindi… stay tuned!

Se vuoi sapere cosa c’entra Diva di Mac, continua a leggere….

Il cuscinetto protettivo è anche dato da ciò che portiamo con noi del weekend appena trascorso. Non che servano grandi cose. È sufficiente per esempio indulgere nella pigrizia accoccolati sul divano, in un ménage à trois che contempli lettura, Netflix e tè caldo: la cura di ogni male! A dire il vero, sfidando un mix di raffreddore e otite, ieri mi sono concessa un’incursione nel mondo esterno: avevo una duplice missione da compiere, ricordate? Caldarroste e Diva di Mac! Ebbene, sono riuscita a soddisfare entrambi i desideri. Le caldarroste sono durate un nanosecondo, ma Diva mi terrà compagnia a lungo 😉 è da un anno che sto in fissa con i rossetti scuri e sono arrivata al punto che senza quasi non mi riconosco. Nemmeno alle 8.30 di mattina.

 E poi… una new entry inaspettata. Nel consueto giro in fumetteria sono stata vittima di un colpo di fulmine verso una graphic novel che avevo già adocchiato, ma che solo ieri si è manifestata come estrema necessità (ditemi che capita anche a voi): I diari di Cerise di Joris Chamblain e Aurélie Neyret (Novellini). Sono rimasta incantata dallo stile del disegno, dai colori caldi… e naturalmente dalla storia di questa bambina che sogna di diventare scrittrice. That’s amore! So già che appena voltata l’ultima pagina mi precipiterò ad acquistare il secondo volume.

Amazon

A dire il vero, in questi giorni più che un cuscinetto sono protetta da un air-bag: per il compleanno del Last Century Boy faremo una toccata e fuga a Londra. Londra, la mia Londra. Oh. My. God. Non credevo di tornarci ancora, quest’anno, e non riesco proprio a rendermene conto. Il mal di Londra non accenna a diminuire, no.

0 Comments

  • Annarita Tranfici

    10 ottobre 2016 at 4:24 PM

    Pam, mi fai sapere quando verrai a Londra? Mi piacerebbe tanto incontrarti di persona, se possibile! 😀

  • Pamela

    10 ottobre 2016 at 6:47 PM

    Carissima, sarebbe fantastico ^_^ domani ti scrivo!

  • Avid Reader

    11 ottobre 2016 at 11:02 AM

    Ciao Pamela! Diva è un colore stupendo, la tenuta è fantastica è davvero un must per tantissime occasioni diverse *-*

  • Pamela

    11 ottobre 2016 at 9:51 PM

    Awwww, grazie per l'appoggio, hihihi! In questi due giorni l'ho testato, è davvero una bomba! Me felice ^_^

  • Rosa, leggo e scrivo

    12 ottobre 2016 at 9:20 AM

    Promossi a pieni voti tutti e tre questi cuscinetti. A volte anche un rossetto può fare la differenza fra una giornata-sì e una giornata-no.

Chiacchieriamo?

Prev Post Next Post