Alice in Wonderland Inspired Outfit

19 ottobre 2016

Altro Inspired Outfit creato con la “scusa” di Halloween, ma che personalmente mi divertirei a indossare sempre in molte altre occasioni. La protagonista è Alice, un personaggio che ben si presta ad accessori bizzarri e adorabili! Se provate a ricrearlo potete sbizzarrirvi, tenendo però come base un vestitino azzurro in omaggio alla tradizione. Per quanto riguarda il make up, osate con un bel rossetto che faccia da contrasto a questo look romantico, come Rebel di Mac (uno dei miei preferiti EVER) abbinato allo stregatto a uno smalto della stessa nuance. Prima di concludere con una difficile ammissione da parte mia, gongoliamo insieme di fronte alla beltà di queste scarpe Irregular Choice: ogni loro creazione è un’opera d’arte. Adoro questo brand, le vorrei tutte! Tutte!

Polyvore

D’accordo, d’accordo, l’ammissione. Devo ancora leggere il celebre romanzo di Lewis Carroll. Bene, l’ho detto. Sono consapevole di quest’onta, così come di altre mie mancanze, e un po’ alla volta conto di depennarle tutte dalla lista. Vi terrò aggiornati, di questo potete star certi. Voi intanto fatemi sapere se vi è piaciuto quest’outfit… e se avete qualche proposta, just let me know!

Salva

0 Comments

  • NotLoved

    19 ottobre 2016 at 12:29 PM

    Se ti consola, nemmeno io ho ancora letto il romanzo! xD
    Il vestitino è davvero carino, ma quanto sono belle quelle scarpe?! *-*
    Ammetto che però non le indosserei mai per paura di rovinarle! >.<

  • Bianca

    19 ottobre 2016 at 1:04 PM

    Che carino!*,* Le scarpe sono troppo divertenti! DEVO dare una luuuuuuuunga occhiata al loro sito!
    Per quanto riguarda la tua ammissione sei più che perdonata.
    Ammetto anche io che: ho letto poche settimane fa il libro, (era la favola della buona notte alle mie bimbe, lo abbiamo letto "a puntate").
    Ho tre o quattro copie di Alice nel Paese delle Meraviglie: una versione super economica comprata da ragazzina; una versione ebook preso tipo 5 anni fa; una edizione bellissima comprata in Inghilterra qualcosa come 10 anni fa, con la prefazione di Pullman (quello della serie de La Bussola d'Oro); e mi sembra di ricordare che ne ho un'altra ma le scatole sono ancora in Italia e quindi non ne ho la certezza … e io l'ho letto solo qualche settimana fa… Yes, it happens! 😀

  • Pamela

    19 ottobre 2016 at 8:56 PM

    Evviva, non sono la sola <3
    Già, le scarpe sono strepitose! Io correrei il rischio indossandole 😉 ho una cura fobica delle cose che amo, ma non riesco a lasciarle chiuse in cassetto, me le voglio godere ^^ (anche se queste sono così belle che forse forse potrei avere la tentazione di metterle sotto una teca per contemplarle con gli occhi a cuore XD)

  • Pamela

    19 ottobre 2016 at 9:01 PM

    Che cosa dolcissima ^_^ grazie per quest'aneddoto! I libri letti dalla mamma si ricordano per sempre 😉
    Io ho un paio di edizioni, quella che leggerò (a breve, è una promessa) è la versione annotata pubblicata da Bur! Oltre ad essere più completa, ha una copertina e un formato adorabili…

  • Bianca

    20 ottobre 2016 at 8:17 AM

    Questo commento è stato eliminato dall’autore.

  • Bianca

    20 ottobre 2016 at 8:18 AM

    ^_^ Io spero che ricordino e soprattutto di trasmettere loro il mio Amore per le storie e i libri. Adesso stiamo leggendo La Storia Infinita (nemmeno quello avevo mai letto e ce l'avevo da millemila anni).
    L'edizione economica di Alice che ho io è Newton Compton ed è anch'essa annotata. Davvero molto interessante leggere le note 😉
    Adesso vado a vedere la versione della Bur … in wishlist ho un'altra edizione (questa: https://www.amazon.it/dp/0147515874/ref=wl_it_dp_o_pC_nS_ttl?_encoding=UTF8&colid=6S7DLFDIWVE8&coliid=I3QPLA835IHMDO ) che non so perché ma mi attira tantissimo. Eppure i disegni non sono in uno stile che mi piace particolarmente, ma non so, questo libro, proprio come oggetto, mi sembra bellissimo.

  • Rosa, leggo e scrivo

    20 ottobre 2016 at 8:24 AM

    Oh my … GOOOOOOD! Quelle non sono scarpette, sono arte pura, purissima!!!

    In ginocchio sui ceci anch'io, per non aver letto Alice. Però sto mettendo da parte i soldini per quella splendida edizione BUR Extra dell'anno scorso.

  • Luz

    20 ottobre 2016 at 11:44 AM

    Semplicemente meraviglioso! Si presterebbe anche a diventare costume di scena del mio prossimo spettacolo teatrale, ambientato proprio nelle stesse atmosfere del romanzo di Carroll.

  • Pamela

    22 ottobre 2016 at 11:21 AM

    Sono sicura tu ci stia riuscendo benissimo <3
    Ecco un altro titolo che anch'io ho in libreria da secoli e non ho ancora letto, La storia infinita! Credo sia il film che più ha segnato la mia infanzia… e so che non è assolutamente al livello del romanzo, quindi *devo* porre rimedio a questa mancanza.
    Non conoscevo l'edizione di Alice che mi hai segnalato, è deliziosa *_*
    Io sono fissata con le edizioni di Jane Eyre, ho iniziato una piccola collezione 😉

  • Pamela

    22 ottobre 2016 at 11:24 AM

    Vero?? Continuo a guardarle con gli occhi a cuoricino!!
    Lo so, quell'edizione è l'apoteosi 😉

  • Pamela

    22 ottobre 2016 at 11:25 AM

    Felice possa esserti stato in qualche modo d'ispirazione ^_^
    Ora però sono curiosissima di saperne di più sul tuo spettacolo *_*

  • Jess – The Avid Reader

    30 ottobre 2016 at 9:27 PM

    Ciao Pamela! Ancora una volta adoro questo tipo di post, mi piacciono tutti gli abbinamenti, dal rossetto (che amo) alle scarpe stupende! Non credo le indosserei mai, ma sono come un cimelio da avere XD

  • Pamela

    12 dicembre 2016 at 10:43 AM

    Mi fa davvero piacere ^^ grazie cara!
    Irregular Choice non realizza scarpe, ma opere d'arte T_T

Chiacchieriamo?

Post precedente Post successivo