I’m back! 2016 Top 10 Books

9 gennaio 2017

Non vi nascondo quanto sia difficile scrivere questo post dopo un’assenza così lunga. Non era prevista, sebbene sapessi che avrei avuto poco tempo da dedicare al blog… insomma, cos’ho combinato dall’ultima volta che ci siamo sentiti? Ho combinato… il NaNoWriMo 😉 quello ufficiale, che si tiene nel mese di novembre.


Era da tanto che desideravo partecipare, fino all’ultimo sono stata indecisa, e poi ho deciso di buttarmi, perché la storia che premeva dentro la mia testa pretendeva di uscire. E così ho dedicato l’ultima parte di ottobre al planning del romanzo, il mese successivo a scrivere-come-una-matta e a dicembre… blackout XD davvero, ero così fusa che anche scrivere i biglietti di Natale sembrava una missione impossibile, e nonostante questo ho dovuto revisionare il mio romanzo precedente prima di inviarlo a un concorso. In ogni caso ne è valsa la pena. Scrivere 50.000 parole in un mese è stata una sfida tosta, e mi ha insegnato molto. Innanzitutto come la scrittura debba essere una priorità nella mia vita, e nel 2017 m’impegnerò a costruire una routine che mi permetta di darle l’importanza che richiede, senza però mollare tutto il resto. Uno dei pochi (ma buoni) propositi per quest’anno appena iniziato è racchiuso in una parola: ORGANIZZAZIONE.  Il secondo, COSTANZA. Armata della mia agenda Carpe-Diem ballerina sono pronta alla conquista del mondo XD.

Nel video, invece, vi racconto quali sono state le letture più significative del mio 2016. Come dico all’inizio, il bilancio per quantità è decisamente magro: ho letto poco, lo scorso anno. Ci sono stati lunghi periodi in cui non sono riuscita a leggere nulla, mollando un romanzo dopo l’altro. Nonostante questo, però, sono comunque soddisfatta, perché pur avendo letto poco in termini di qualità è stata un’annata positiva. Ho quasi sempre seguito l’istinto, e non ha mai sbagliato. Le uniche letture “meh” mi sono capitate quando non ho voluto dargli retta… insomma, mea culpa. Inoltre, udite udite, ho fatto anche qualche incursione fuori della mia comfort zone, ed è andata piuttosto bene! Incredibile, esiste un mondo al di là dell’Inghilterra vittoriana, chi l’avrebbe mai detto!

Vi auguro un 2017 colmo di momenti felici e letture strepitose. A prestissimo! Dico davvero. Sto facendo le cose come si deve, con un calendario editoriale così fitto che vi stancherete di me 😉

0 Comments

  • Francy NeverSayBook

    9 gennaio 2017 at 8:27 PM

    Shirley è sul mio scaffale in attesa di essere letto *-*

  • PattyOnTheRollercoaster

    10 gennaio 2017 at 3:04 PM

    Complimenti per il tuo romanzo! Ammetto di essere molto curiosa, spero che tu decida di parlarne qui sul blog 🙂

  • Pamela

    10 gennaio 2017 at 6:01 PM

    Spero lo amerai quanto l'ho amato io <3

  • Pamela

    10 gennaio 2017 at 6:03 PM

    Grazie mille cara ^^
    Ne parlerò sicuramente, aspetto il momento opportuno!!

Chiacchieriamo?

Prev Post Next Post