L’Isola del destino di Daisy Raisi #SEGNALAZIONI

5 agosto 2017
Blog post

 

Miei cari, l’unica gioia di questo agosto infernale è che settembre è ormai alle porte. La mia produttività è al di sotto dei minimi storici. Se ho sete, aspetto che il Last Century Boy si alzi per chiedergli di portarmi un bicchiere d’acqua (ghiacciata e cassata, come insegna Aldo).

Non scherzo. Sto pensando a come addestrare le gatte per sopperire a quando non c’è. Anche i social ne risentono, ma sono felice oggi di battere un colpo per dirvi hey, sono ancora viva (sebbene quel che rimane di me sia un’immagine residua, come direbbe Aldo) e con l’occasione segnalare il nuovo lavoro di Daisy Raisi. Il titolo, come la trama, sembrano perfetti per questo periodo dell’anno… per saperne di più, continuare a leggere!

Titolo: L’isola del destino
Autore: Daisy Raisi
Editore: YouFeel Rizzoli
Formato: ebook
Data di pubblicazione: 26/05/2017
Mood: emozionante
Prezzo: € 2,99
Disponibile in tutti i maggiori bookstore

Trama:

Antony Evans ha basato tutta la sua vita sulla corsa al successo; apparentemente è arido ma, in realtà, nasconde una grande paura di lasciarsi andare.
Costretto a una vacanza forzata a Lipsi, nell’Egeo, dimentica presto il grigio di una vita frenetica, conquistato dai colori della splendida isola della mitica ninfa Calypso. Un luogo magico dove tutto sembra riprendere senso e forma.
Una strana profezia, l’incontro con un bambino vivace e con un vecchio saggio, una affiatata e matura coppia di artisti. E poi Patricia e Pam, l’una spregiudicata e sensuale, l’altra dolce e misteriosa. Un incredibile colpo di scena, un segreto svelato… e il destino del duro e inavvicinabile Antony Evans cambierà per sempre. Perché nessuno vive solo per sé.
“L’isola del destino” è l’appassionante storia di un amore che sboccia lentamente e fiorisce per sempre.

Alcuni brevi estratti:

Di nuovo quei pensieri che da giorni lo tormentano, nel sonno gli assediano la mente, forzando le porte del ricordo. Non l’avranno vinta.
Jennifer lo aspetta, con il suo corpo caldo e un cuore freddo che non sa provare sentimenti.
In questo è simile a lui. Nessun sentimento significa nessuna complicazione, nessuna lacrima, nessuna delusione. Anthony lo sa fin troppo bene.

Dieci minuti dopo e molte chiacchiere in più, Anthony e Cosmas stanno apparecchiando.
Il bimbo, senza parlare, dispone il cestino contenente il pane al centro della tavola. «Quindi, se ho capito bene, tu una moglie non ce l’hai, Anthony.»
«Hai capito benissimo.»
Il bambino si siede appoggiando le braccia incrociate sul tavolo e, guardando il suo interlocutore dritto negli occhi, gli domanda: «E non ti senti solo?»

«Non trova che Lipsi sia un po’ magica, che vi accadano eventi impensabili? Io e Sophia, pur essendoci conosciuti ad Atene, ci siamo innamorati proprio qui» afferma Thomas.
La donna sorride, mentre le sue guance si imporporano.
«Sei un inguaribile romantico! »
Anthony interviene, rispondendo al suo interlocutore.
«Sì, in effetti, quest’isola un po’ magica lo è.»

«Tu porti sulle spalle un peso enorme, sin da quando eri bambino. Devi liberartene, se vuoi essere veramente padrone della tua vita. Devi gettare la maschera, Anthony. Non è più tempo di rimandare.»
«Gettare la maschera?»
«Sì. Hai capito bene. Gettare la maschera. Smetterla di recitare una parte che non ti appartiene. Smetterla di identificarti con il tuo ruolo sociale, con la carriera. Tu non sei questo, Anthony. Sei molto di più. Sei altro. Devi darti fiducia. Devi ascoltare la tua voce interiore, la stessa che ti ha condotto fin qui.»

L’autrice racconta di sé:

Sono da sempre una lettrice compulsiva e ho cominciato a scrivere all’età di otto anni. Scrivevo di tutto: poesie, piccoli racconti, storie di vario genere. Crescendo, il mio amore per la scrittura non è diminuito e mi ha portato a partecipare con successo a concorsi nazionali di poesia e a dedicarmi alla stesura di libri e racconti a sfondo sociale, oltre che alla narrativa di vario genere.
Ho al mio attivo studi umanistici (liceo classico, laurea in Lettere Moderne) e, attualmente, sotto nomi diversi, ho autopubblicato, per scelta, sette libri. Ho appena completato la stesura di un romanzo breve e ne sto scrivendo un altro, ambientato nella Firenze degli anni Novanta.
Mi occupo da anni della revisione dei manoscritti altrui.
Nel novembre 2016, Rizzoli Editore ha inserito nella sua collana digitale You Feel, con il titolo di “Un amore di sorpresa”, un mio ebook risalente all’agosto 2015.
Nel maggio 2017, anche questo mio recentissimo lavoro, “L’Isola del destino”, è stato incluso nella collana “You Feel” di Rizzoli.

2 Comments

  • Patrizia

    5 agosto 2017 at 1:49 PM

    Segno ^_^

    1. Pamela

      6 agosto 2017 at 3:21 PM

      Liste di libri da leggere che si allungano all’infinito ne abbiamo? 😉

E tu che ne pensi?

Prev Post Next Post